Come funziona il Weber Master-Touch

Come funziona il Weber Master-Touch

Il Weber Master-Touch, nonchè il barbecue a carbone più famoso al mondo, è composto di un braciere principale con una valvola di aerazione sul fondo e di un coperchio il quale a sua volta è dotato di un'altra valvola di aerazione.

All'interno del braciere sono poste due griglie: ad un livello inferiore troviamo la griglia per appoggiare la brace al di sopra della quale si trova la griglia di cottura. 

Forse non è del tutto scontato dire che questo grill da il meglio di sé con il coperchio chiuso. Con questo metodo è possibile combinare la trasmissione di calore per irraggiamento (brace diretta al di sotto dell'alimento) con il calore trasmesso attraverso il moto convettivo, o sia tramite le correnti di aria calda che circolano all'interno del nostro grill e che quindi riscaldano in maniera più delicata e soprattutto a 360° la pietanza in cottura. 

Per sfruttare a nostro favore questo fattore sarà sufficiente distribuire la brace in una zona circoscritta della griglia inferiore e disporre l'alimento sulla griglia superiore nella parte opposta a quella in cui al di sotto si trova la brace. Ecco come si realizza il set up per la cottura indiretta. Semplice no?

La domande che ci poniamo ora sono due:

  1. Quando devo realizzare questo tipo di cottura?
  2. Perchè dovrei utilizzare questo metodo?

In breve: Questo metodo va usato nell'80% o forse più delle preparazioni con Weber Master-Touch ma in generale possiamo dire che più il cibo è grasso e più il cibo è grosso (voluminoso) e più dovremo cercare di trasmettere il calore  in maniera indiretta. QUesto per dare il tempo all'alimento di cuocersi all'interno prima che la parte esterna si bruci e carbonizzi.

Per quanto riguarda la risposta alla seconda domanda potremmo riassumere il tutto dicendo che il cibo è migliore: abbiamo il profumo di brace, abbiamo la crosticina esterna che fornisce sapore e croccantezza e abbiamo infine la succulenza interna dell'alimento. Attraverso la cottura indiretta infatti, la superficie del cibo non è esposta al calore diretto della brace e perde quindi una minore quantità di liquidi, evitando di seccarsi.

Questa è una risposta solo parziale, poiché le ragioni per cui è auspicabile l'utilizzo del coperchio e della cottura indiretta sono molteplici:

  • il cibo non gocciola grassi sulla fiamma: NIENTE FUMO E NESSUNA FIAMMATA, non si sviluppano perciò quei composti indicati come probabili fattori di aumento del rischio tumore (cancerogeni) che sono stati alla base della crociata anti-grigliata di qualche tempo fa.
  • non siamo costretti a sorvegliare ininterrottamente le nostre (ad es.) salsicce e a girarle in modo compulsivo. Questo tipo di cottura mi consente infatti di allontanarmi dal grill e di tornare solo per verificare se la cottura è ultimata.
  • il coperchio mi consente di affumicare con legni aromatici: i più famosi in circolazione sono il legno di ciliegio, melo, faggio, hickory, pecan, e diversi altri. 
  • questo sistema mi permette di NON SPORCARE IL BARBECUE e di facilitare le operazioni di pulizia. Questo è possibile con un piccolo accorgimento: è sufficiente posizionare una vaschetta di alluminio usa e getta al di sotto dell'alimento in cottura.
  • l'utilizzo del coperchio mi consente di mantenere stabile la temperatura per ore.
Scritto il 07/12/2017 da Stefano Maragotto 0 191

Tu cosa ne pensi?Lascia un commento

Devi loggarti per scrivere il tuo commento..

Blog categories

Latest Comments

No comments

Blog search

Prec
Succ

No products

To be determined Shipping
0,00 € Totale

Carrello